ANTIPASTO DI FICHI, PROSCIUTTO E… PARMIGIANO O MELONE

Antipasto di fichi prosciutto e parmigiano

L’abbinamento tra prosciutto e fichi non ha ancora raggiunto la notorietà di “prosciutto e melone”, ma è sulla buona strada. Si tratta di una accoppiata storica in Italia, poiché i fichi fanno parte delle tavole contadine e signorili da sempre (nel Mediterraneo il fico è in assoluto la prima pianta coltivata) e il prosciutto da oltre 2000 anni. Parimenti l’abbinamento tra prosciutto e parmigiano è praticato nel nord Italia da quasi cinque secoli. Quasi scontata, quindi, l’associazione tra i tre, come nel caso, appunto, dell’antipasto di fichi prosciutto e parmigiano.

L’abbinamento tra prosciutto e melone è invece – insieme alla caprese –  il piatto estivo tipico dell’Italia più famoso al mondo. Negli ultimi decenni è diventato di moda praticamente in tutti i Paesi occidentali.
Semplicissimo da preparare, è originario dell’Italia meridionale, con radici che sono millenarie. Risalgono infatti al II secolo d. C., quando cominciarono a diffondersi le teorie del medico Galeno. Il quale predicava l’esigenza di mantenere in equilibrio i quattro umori fondamentali del corpo umano: caldo e freddo, secco e umido. E poiché l’equilibrio deriva da ciò che mangiamo e beviamo, ecco l’esigenza di abbinare cibi freddi e umidi (melone o frutta in genere) con cibi caldi e secchi (prosciutto in questo caso, ma anche formaggi e altro).

Oggi le teorie nutrizionali hanno fatto qualche progresso. 😉  Tuttavia la validità di abbinamenti come “prosciutto-melone” o “prosciutto e fichi” resta, sia per la bontà, sia per il perfetto equilibrio tra fibra e zuccheri, vitamine, sali minerali e proteine nobili.

Ovviamente la bontà di questi piatti non è scontata: se il melone è insipido, i fichi acerbi e il prosciutto sa di carne cruda… è meglio lasciar perdere.

Per quanto riguarda il melone, la ricetta che presentiamo si presta bene sia con i meloni gialli, sia con quelli bianchi, purché maturi e dolci al punto giusto. In ogni caso si raccomanda di non esagerare con le quantità di melone, perché l’acqua di cui è ricco diluisce i succhi gastrici rendendo più difficile la digestione del successivo pasto.

DOSI per 1 persona


ANTIPASTO DI FICHI PROSCIUTTO E PARMIGIANO

Ingredienti

  • 3 fichi
  • 3 fette di prosciutto crudo
  • parmigiano a grosse scaglie (30g circa)

Esecuzione

  1. Passate velocemente i fichi sotto acqua corrente, quindi asciugateli tamponandoli uno per uno con carta da cucina
  2. Sbucciateli togliendo la buccia esterna solo se dura (in ogni caso è ottima da mangiare: di regola, se è morbida come dovrebbe essere è preferibile lasciarla). Infine tagliate i fichi a metà o, ancora meglio se la polpa è soda, a spicchi
  3. Disponete nel piatto da portata le fette di prosciutto e disponeteci sopra i fichi e le scaglie di parmigiano
  4. Fate rinfrescare in frigo l’antipasto di fichi prosciutto e parmigiano prima di servirlo. Ma rinfrescare, non raffreddare: 15-20 minuti di frigo al massimo

Varianti

Decorate il piatto con erba cipollina e foglie di menta, da usare insieme o singolarmente. In alternativa potete decorare con un cucchiaino abbondante di graniglia di mandorle. Circa queste ultime è preferibile NON usare la graniglia già confezionata in vendita nei supermercati. Se però intendete farlo, almeno assaggiatela prima! È infatti frequente trovarla con un qualche retrogusto di rancido, che è sicuramente il sapore ideale per rovinare del tutto il vostro antipasto di fichi prosciutto e parmigiano.

Il piatto si esalta anche con un po’ di pepe macinato al momento, preferibilmente della varietà bianca, rosa o verde.

Ottima anche la compagnia di una buona confettura di fichi oppure di glassa o crema di aceto balsamico. Ne va messo un cucchiaino a parte, in modo da poterci insaporire il parmigiano e/o i fichi, lasciando integro il sapore del prosciutto.

Il parmigiano può essere sostituito con altri formaggi. A cominciare dalla mozzarella (sia vaccina, sia – ideale – di bufala) che però va tagliata a fettine prima di aggiungerla nel piatto: si deve evitare di bagnare il prosciutto con il latte che fuoriesce. Ottimi anche i formaggi erborinati (Gorgonzola, Castelmagno e simili). Da consigliare anche la ricotta ovina e i caprini morbidi: in entrambi i casi meglio se aromatizzati con erba cipollina e pepe


ANTIPASTO DI FICHI PROSCIUTTO E MELONE

Ingredienti

  • 3 fichi maturi e sodi
  • 3 fette di prosciutto crudo
  • Melone a fette sbucciato e senza semi
  • Marsala liquoroso secco
  • Limone
  • Pistacchi
  • Menta

Esecuzione

  1. Passate velocemente i fichi sotto acqua corrente, quindi asciugateli tamponandoli uno per uno con carta da cucina
  2. Sbucciateli togliendo la buccia esterna solo se dura (in ogni caso è ottima da mangiare: di regola, se è morbida come dovrebbe essere è preferibile lasciarla). Infine tagliate i fichi a metà o, ancora meglio se la polpa è soda, a spicchi
  3. In una ciotola irrorate fichi e melone con alcuni cucchiai di Marsala e lasciate insaporire per 20 minuti bagnando spesso con il liquore raccolto dal fondo. Quindi scolate il liquore e profumate la frutta con buccia di limone grattugiata (solo la parte gialla), graniglia di pistacchi e foglioline tritate di menta
  4. Disponete nel piatto da portata le fette di prosciutto crudo tagliate fini e disponeteci accanto (non sopra) i fichi e il melone, evitando per quanto possibile che il prosciutto si bagni
  5. Fate rinfrescare in frigo l’antipasto di fichi prosciutto e melone prima di servirlo. Ma rinfrescare, non raffreddare: 15-20 minuti di frigo al massimo

Varianti

Invece del vino liquoroso Marsala potete utilizzare una riduzione di Marsala. Preparatela così: versate un bicchiere di Marsala in un pentolino e fatela sobbollire a fuoco dolce fino a ridursi della metà. A questo punto aggiungete un cucchiaino colmo di farina setacciata (o due, dipende dalla quantità di Marsala) e mescolate con decisione in modo che non si creino grumi. Lasciate addensare ancora 5-6 minuti a fuoco dolcissimo, spegnete e lasciate stiepidire lentamente

.

.

.

.

Vedi anche

●●●   Peperoni con la mollica, la versione tipica siciliana
●●●   Crostino fritto di pomodoro, salsa di alici e mozzarella

♥♥♥   Segui il nostro blog sulla pagina Facebook profumodibasilico