CAVOLFIORE E BROCCOLI GRATINATI CON BESCIAMELLA E PARMIGIANO

Cavolfiore e broccoli gratinati

I broccoli gratinati con besciamella sono un piatto tipico dell’Emilia Romagna, la regione che più di tutte ricorre alla notissima salsa nata in Francia nel XVII secolo e rapidamente diventata di uso internazionale.

Tutte le varietà di cavoli sono realizzabili con questa ricetta, per cui è naturale trovare i broccoli gratinati mischiati con cavolfiore, verze o altro.
L’aspetto più importante è mantenere una certa uniformità di cottura, cosa sulla quale è difficile dare indicazioni, perché dipende soprattutto dalla qualità delle verdure: freschezza, grandezza, maggiore o minore presenza dei gambi…. Circa quest’ultimi è evidente che meno ce ne sono meglio è (non si buttano, ovviamente, si usano per le minestre), ma se ne volete gratinare un po’ di più tagliateli a listarelle oppure incideteli a croce per la loro lunghezza prima di lessarli.

Noi abbiamo utilizzato besciamella acquistata, per esigenze pratiche di tempo. E vi consigliamo di fare lo stesso, perché è vero che preparare la besciamella è molto semplice, ma richiede circa mezz’ora e soprattutto richiede attenzione, cioè mezz’ora in cui è meglio non fare altro.

Per chi volesse cimentarsi la regola è di usare burro e farina in parti uguali e latte intero in quantità 10 volte superiore: per esempio 50 g di burro, 50 g di farina, 500 cl di latte. Fate fondere il burro in una casseruola, unitevi la farina e cuocete 6-7 minuti a fiamma bassa mescolando continuamente. Poi aggiungete il latte freddo (fresco di frigo) e tutto insieme (non a filo) continuando a girare per non lasciar formare grumi. Alzate la fiamma e fate sobbollire 10 minuti mescolando spesso, infine regolate di sale, portate il fuoco al minimo minimo e lasciate cuocere con il coperchio per ancora 6-8 minuti.

Questo piatto con cavolfiore e broccoli gratinati è ottimo così, condito solo con besciamella e molto parmigiano. Se volete arricchirlo potete aggiungete un profumo di noce moscata o una macinata di pepe.

DOSI per 4 persone


INGREDIENTI

  • ½ cavolfiore e ½ cavolo broccolo (in totale dovranno pesare circa 1kg)
  • 50 g di burro
  • 400 grammi besciamella
  • 60 grammi di parmigiano grattugiato
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • latte

ESECUZIONE

  1. Sciacquate cavolfiore e broccolo e ripuliteli dei gambi più duri e delle foglie, conservate solo le infiorescenze (le cimette), compresa la parte più tenera del loro gambo. Tuffate le cimette in abbondante acqua bollente e salata e lasciatele cuocere 6-8 minuti: devono intenerirsi ma restare al dente. Scolatele bene
  2. Usate poco burro per ungere una pirofila da forno e disponeteci alternandole le cimette di entrambi i cavoli. Quindi spolveratele ciascuna con un pochino di parmigiano: nel complesso usatene non oltre la metà
  3. In una tazza diluite la besciamella con 4 cucchiai di latte, incorporate la metà restante del parmigiano e 1 cucchiaio di pangrattato. Distribuite la salsa sopra i cavoli in modo uniforme
  4. Completate con fiocchetti di burro, spolverate di pangrattato e fate cuocere nel forno preriscaldato a 180° fino a che la superficie non avrà il giusto punto di doratura. I vostri cavolfiori e broccoli gratinati saranno pronti in circa 20 minuti

.

.

.

.

Vedi anche

●●●    Finocchi gratinati al naturale, senza besciamella
●●●    Cavolfiore alla marchigiana

♥♥♥   Seguici e consigliaci sulla pagina Facebook profumodibasilico