FILETTI DI TONNO ALLA SICILIANA, CON CIPOLLA E PEPERONI

Filetti di tonno alla siciliana con cipolle e peperoni

Sicilia e Sardegna sono le due regioni italiane con maggiori tradizioni in fatto di tonno. Con ricette spesso simili (è anche il caso di questi filetti di tonno), ma con dettagli che evidenziano la maggiore austerità delle ricette sarde e la maggiore apertura di quelle siciliane alle influenze di altri Paesi.

Questa che vi proponiamo è una ricetta tipica della Sicilia, dove viene così cucinata soprattutto nella parte orientale, mentre sulle coste occidentali è più frequente trovare la stessa ricetta con solo cipolle, senza peperoni.

Inverno e primavera sono le stagioni migliori per mangiare il tonno fresco. Un pesce tra i più pregiati e richiesti che purtropppo è a rischio di estinzione e va quindi consumato con molta moderazione.
È vero che la pesca del tonno è rigidamente regolata, ,ma più in teoria che in pratica: ogni volta che si indaga si scoprono casi diffusi di pesca illegale. E anche di contraffazione delle carni.
Per esempio, nell’acquistare dei filetti di tonno rosso del Mediterraneo “fresco, appena pescato”, tenete presente che il nome non ha niente a che fare con il colore della carne: anche il meno pregiato “tonno a pinne gialle” (quello che si usa per il tonno sott’olio, proveniente dagli oceani Pacifico e Indiano) ha le carni di colore rosso, se sono state scongelate correttamente.

Dunque considerate questi filetti di tonno una leccornia da fare ogni tanto. Con moderazione, appunto, ma anche con attenzione. Perchè se decidiamo di rinunciare a tutto il tonno che vorremmo, le poche volte che decidiamo di farci un piatto di filetti di tonno che almeno siano buonissimi!

La maggiore attenzione va posta alla cottura, che deve essere veloce e a fuoco alto. Fatto alla piastra o ai ferri il tonno (con filetto alto circa 2 cm) deve cuocere massimo 3-4 minuti per parte. Il più o il meno dipende dai gusti, ma in ogni caso deve restare scottato fuori (anche leggermente arrostito) ma roseo dentro.

DOSI per 4 persone.


INGREDIENTI

  • 4 spessi filetti di tonno da 150-180 g ciascuno
  • 500 g di peperoni rossi o gialli
  • 2 cipolle bianche di media grandezza
  • 2 spicchi di aglio
  • Vino bianco secco
  • 1 Limone
  • Rosmarino
  • Olio extravergine di oliva

ESECUZIONE

  1. Sciacquate i filetti di tonno, asciugateli con carta da cucina e disponeteli in una pirofila. Irrorateli con una marinata fatta con mezzo bicchiere di vino, il succo di ½ limone, 4 cucchiai di olio, 2 spicchi di aglio tritati e un ciuffo abbondante di rosmarino tritato fine. Salate, aggiungete una generosa macinata di pepe e lasciateli marinare al fresco per 2 ore, rigirandoli un paio di volte (d’estate copriteli con una pellicola aderente e teneteli in frigo)
  2. Lavate i peperoni, asciugateli e tagliateli a listarelle, scartando i semi e i filamenti bianchi interni. Versateli in una ampia padella nella quale, con due cucchiai di olio e a fuoco dolcissimo, avrete già fatto colorire uno spicchio di aglio tagliato a fettine. Fateli saltare a fuoco moderatamente vivo per 5 minuti, mescolando quanto serve per non far bruciare
  3. Con una schiumarola togliete dalla padella i peperoni e nel fondo rimasto calate le cipolle tagliate a fettine. Fate andare, con il coperchio e a fuoco dolcissimo, per 7-8 minuti (mescolando un paio di volte) fin quando le cipolle non abbiano iniziato a prendere colore
  4. Incorporate i peperoni con le cipolle, regolate di sale, aggiungete una tazzina di vino (circa 60 ml) e lasciate cuore altri 10 minuti circa, a fuoco moderato e scoperto, fin quando i due ortaggi si siano ben amalgamati tra di loro e il fondo di cottura sia quasi asciutto
  5. Sgocciolate i filetti di tonno dalla marinata e tamponateli velocemente con carta da cucina, in modo che l’esterno della carne sia quasi asciutto. Arroventate al massimo una piastra da grill oppure una padella da fritto (di ferro o comunque dal fondo pesante in grado di trattenere il calore) e adagiateci i filetti di tonno, lasciandoli cuocere 3 minuti senza muoverli. Quindi prelevateli e (dopo esservi assicurati che la piastra continui ad essere caldissima) fateli cuocere 2 minuti dalla parte opposta, sempre senza muoverli
  6. Facendo attenzione a non romperli (aiutatevi con una spatola da cucina) disponete i filetti di tonno nella padella con le cipolle e i peperoni. Fate insaporire il tutto per 2 minuti, girando il tonno un minuto per parte: non di più, per fare in modo che i filetti di tonno restino scottati fuori e rosa dentro

.

.

.

.

Vedi anche

●●●   Tonno in crosta di erbe aromatiche e mandorle     
●●●   Baccalà alla livornese, la ricetta più vera e profumata