INSALATA DI SEDANO PROFUMATO DI AGRUMI E RUM

Insalata di sedano profumata di agrumi e rum

L’ insalata di sedano è una risorsa davvero da riscoprire, perché offre una serie pressoché infinita di abbinamenti, per giunta in modo originale e insospettabilmente gustoso. Dite la verità: avete mai mangiato una insalata di sedano? Non il sedano crudo perché eravate a dieta, ma proprio una insalata?

In genere il sedano viene considerato uno degli ingredienti base del soffritto all’italiana (sedano, cipolla e carota) e stop. Al massimo capita ogni tanto di assaggiarlo in pinzimonio, ma pochi vanno oltre.
Invece è possibile farne decine si insalate, con ingredienti gustosi e vari, basate sull’accoppiata tra sedano e noci, sedano e formaggio, sedano e mela, e peperoni, e finocchio, e olive, e pomodoro, e acciughe, e farro, e melone eccetera eccetera.

Quella che vi proponiamo è una insalata di sedano tipica del Piemonte, con ingredienti che ne denotano una origine aristocratica. Fino agli inizi del ‘900, infatti, la disponibilità di arance non era alla portata di tutti, come pure della fontina (fuori dalle zone di produzione), per non parlare del rum.
Il sedano da preferire è quello a coste, che ha un sapore intenso e sapido. È tuttavia utilizzare anche il sedano rapa, che però ha un sapore più dolce, ma anche con sentori di terra lavorata. Quindi, se è possibile scegliere, è preferibile il primo.

Circa gli ingredienti, va detto che le olive migliori sono le nere taggiasche e quelle di Gaeta, e non le commerciali “nere sivigliane” che vedete nella foto e che abbiamo dovuto usare per necessità (nel paesino dove ci trovavamo erano le uniche disponibili!).
I capperi devono essere quelli piccoli in salamoia, da sciacquare molto bene con acqua corrente prima di tritarli.

DOSI per 4 persone.


INGREDIENTI

  • Un grande sedano a coste
  • 120 g di fontina
  • Una arancia
  • ½ limone
  • Un bicchierino di rum
  • 100 g di olive nere
  • 2 cucchiai di capperini in salamoia
  • Pepe

ESECUZIONE

  1. Lavate e mondate il sedano, eliminando le foglie (tranne quelle apicali molto tenere, se piacciono) e le parti più dure dei gambi esterni. Tagliatelo a fettine e lasciatelo a mollo per 2-3 ore in poca acqua (il minimo sufficiente a ricoprirlo a pelo) aromatizzata con un bicchierino abbondante di rum
  2. Preparate il condimento mischiando in una ciotola il succo dell’arancia e un cucchiaino colma della buccia grattugiata (solo la parte colorata), il succo del mezzo limone, le olive denocciolate e tagliate a metà o tritate secondo preferenza, i capperini tagliuzzati e la fontina tagliata a dadini. Aggiungete una presa di sale e una generosa passata di pepe macinato al momento
  3. Sgocciolate il sedano, versatelo nella ciotola, regolate di sale e mescolate bene. Questa insalata di sedano non prevede olio, ma, se vi piace, aggiungetene non più di un cucchiaio

.

.

.

.

Vedi anche

●●●   Insalata di zucchine crude, l’inusuale bontà
●●●   Insalata di arance e noci    

♥♥♥   Segui il nostro blog sulla pagina Facebook profumodibasilico


Ricette Correlate