PASTA CON ZUCCHINE E RICOTTA FRESCA, L’ESTATE NEL CUORE

Pasta con zucchine e ricotta fresca

Semplice da preparare e di sicuro effetto, la pasta con zucchine e ricotta fresca è perfetta per l’estate. Sia per i sapori orientati a sentori freschi e naturali, con le zucchine che sono sbollentate e non fritte e il sugo di pomodoro e basilico appena scottato – sia perché è una pasta da servire tiepida. Giusto con il calore per fondere e amalgamare il sapore della ricotta profumata di pepe.

Nessuna particolare difficoltà per la preparazione.  Considerate solo che le nostre bisnonne per questa pasta tagliavano le zucchine a rondelle fini e poi le facevano bollire 20 minuti. Il che vuol dire che le rendevano morbidissime: letteralmente si scioglievano in bocca. Cosa che era voluta e apprezzata.
I gusti attuali, invece, richiedono di far cuocere le zucchine in modo che restino sode al palato. Cosa che, per zucchine tagliate a rondelle spesse ½  cm  o pochissimo di più, avviene con i 4 minuti da noi indicati. Vanno quindi calcolati con attenzione i tempi in relazione alla varietà di pasta usata: ci sono paste fresche che richiedono 4-5 minuti di cottura (e quindi andrebbero calate nell’acqua bollente insieme alle zucchine) e altre, di grano duro e secche, che richiedono fino a 18 minuti di cottura.

La ricotta va bene sia vaccina, sia ovina… se non c’è la possibilità di scegliere. Altrimenti è decisamente meglio quella di pecora.

Tradizionalmente in Puglia questa pasta con zucchine e ricotta fresca era sempre fatta con le orecchiette. Che è senz’altro la scelta migliore, tenendo però conto che – tradizionalmente – le orecchiette erano una pasta fresca. Oggi fresche si trovano in molti supermercati, ma non facilmente nei paesini del centro-nord. E comunque sono sempre più sostituite da quelle di semola secche. Quindi abbiamo optato per una comune pasta secca (le conchiglie della foto) che si presta perfettamente a raccogliere il condimento.

DOSI per 4 persone


INGREDIENTI

  • 360 g di pasta
  • 150 g di zucchine
  • 150 g di ricotta
  • 300 g di pomodori maturi
  • 1 spicchio di aglio
  • Basilico
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva

 ESECUZIONE

  1. Pulite le zucchine, capatele e tagliatele a rondelle spesse circa 5-6 millimetri.
    Lavate e mondate i pomodori, quindi tagliateli a dadini minuti, conservandoli in una ciotola con tutto il loro liquido
  2. Riscaldate 2 cucchiai di olio in una padella e lasciateci soffriggere – per un paio di minuti, a fuoco dolcissimo – lo spicchio di aglio tagliato a metà. Appena prende colore aggiungete i pomodori tagliati a dadini, alzate il fuoco (moderato) e fate cuocere 4 minuti con il coperchio
  3. Spegnete il fuoco, regolate di sale, profumate con 6-7 foglie di basilico sminuzzato e una passata di pepe macinato al momento, quindi incorporate la ricotta e amalgamatela per bene con il condimento
  4. Gettate la pasta nell’acqua bollente e salata e poi tuffateci anche le zucchine circa 4 minuti prima di dover scolare la pasta. Attenzione su questo punto, perché alla fine la pasta deve essere ben cotta al dente ma anche le zucchine devono essere ancora sode
  5. Scolate la pasta con le zucchine e mantecatela con il condimento a freddo, senza fuoco. Aggiungete se necessario qualche cucchiaio dell’acqua di cottura e servite subito, in modo che la vostra pasta con zucchine e ricotta fresca arrivi in tavola tiepida, quasi calda

.

.

.

.

Vedi anche

●●●    Orecchiette al pesto di zucchine con mandorle    
●●●    Penne con zucchine e noci profumate di menta


Ricette Correlate