TORTA SBRICIOLATA CON RICOTTA E CIOCCOLATO FONDENTE

Sbriciolata ripiena di ricotta e cioccolato

La sbriciolata è il dolce tipico di Mantova (sbrisolona in dialetto lombardo) ed è ufficialmente considerata parte del patrimonio culturale della Lombardia. Si tratta di un dolce antico, sicuramente presente sulle tavole dei Gonzaga cinque secoli fa.
In tutto questo tempo è comprensibile che anche la sbrisolona abbia subito adattamenti e variazioni, la più importante delle quali è quella dei ripieni. Infatti la “vera” sbrisolona, è un dolce secco, al punto che non si taglia, ma deve essere spezzato con le mani e deve essere sempre accompagnato da un bicchiere di vino o liquore dolce.

La versione con ripieno è invece diventata un tipico dolce interregionale, poiché è ormai comune in tutta Italia e con ripieni che possono essere diversissimi secondo tradizioni e gusti locali.
La sbriciolata con ricotta e cioccolato che proponiamo è tra le versioni più usuali, ma è possibile sostituire il ripieno di ricotta con crema pasticcera, oppure crema di mele o di pere cotte, confetture varie di frutta e altro, compresa la Nutella..

La sbriciolata con ricotta è una ricetta facile e di sicuro successo. Se desiderate arricchirla, l’unico suggerimento che ci sentiamo di dare è di aggiungere alla ricotta mezzo bicchierino scarso di liquore (Sambuca, Mistrà, Strega, Alchèrmes, Limoncello o altri liquori dolci). Si può inoltre decorare con un po’ di zucchero a velo sparso sul tutto, alla fine. Ma in generale è perfetta così.

La ricetta e la foto della sbriciolata ci sono state inviate da Claudia Ramundo (Roma), che ringraziamo invitandola a mandarci le altre sue ricette preferite

DOSI per 6-8 persone.


INGREDIENTI

Per l’impasto

  • 330 g di farina 00
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito

Per il ripieno

  • 500 g di ricotta
  • 120 g di zucchero
  • 2 uova
  • 100 g di cioccolato fondente in tavoletta

ESECUZIONE

  1. Per l’impasto: versate in una ciotola la farina, lo zucchero e il lievito. Mischiate accuratamente così (senza aggiungere liquidi) fino a eliminare ogni grumo di farina
  2. Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente, senza fonderlo, e aggiungetelo a piccoli fiocchi nell’impasto insieme all’uovo. Ora amalgamate velocemente con le mani, rendendo l’impasto NON completamente omogeneo: deve restare a piccoli grumi, come se fosse composto di sabbia a grana grossa
  3. Dividete l’impasto in due parti, mettendone da parte circa il 20-25%. Usate il rimanente 75-80% per coprire il fondo di una tortiera, pressandolo un poco. Lasciate il bordo della circonferenza leggermente rialzato
  4. Ora preparate il ripieno, lavorando a lungo le 2 uova con i 120 g di zucchero, fino a farle leggermente montare. Incorporate la ricotta e mescolate velocemente, in modo che gli ingredienti si amalgamino senza che la ricotta diventi fluida. Distribuite il ripieno sulla torta pareggiandolo con una spatola
  5. Con un coltello sminuzzate a scaglie il cioccolato e spargetelo sulla ricotta. Completate distribuendo sul tutto la parte di impasto che avete tenuto da parte: non va livellato in alcun modo, ma semplicemente sbriciolato con le dita
  6. Preriscaldate il forno a 180° e infornate la vostra sbriciolata con ricotta a mezza altezza, fin quando non sarà ben dorata. Dovrebbero bastare 30-35 minuti ma è impossibile dare il tempo in modo affidabile: dipende dall’umidità della ricotta, dal diametro della torta e dal tipo di forno

 

 

 

Vedi anche

●●●   Lo strudel come lo fanno in Val di non e dintorni
●●●   Torta di mele della nonna, al profumo di cannella


Ricette Correlate