SPEZZATINO VALDOSTANO DI VITELLO CON SPEZIE E VINO BIANCO

Spezzatino valdostano

Lo spezzatino valdostano è caratterizzato dal sapore nettamente speziato, piuttosto inconsueto nelle ricette tradizionali di carne in umido a sud delle Alpi. Un sapore da scoprire, che costituirà una gradita sorpresa per molti.
Sono i chiodi di garofano che danno quel gusto e quell’aroma caratteristico, non proprio di uso quotidiano nemmeno nelle valli alpine, ma comunque apprezzato, soprattutto nelle ricette tipiche di cacciagione e negli stracotti e stufati.

Non c’è una dose precisa di chiodi di garofano da mettere nello spezzatino valdostano: nei ricettari regionali si fa genericamente riferimento a “qualche chiodo”. Il nostro consiglio è di mettere al massimo 4 chiodi di garofano per ½ kg di carne, quanto meno la prima volta. I 6 chiodi  della ricetta che proponiamo, che cuociono per 45 minuti con 1 kg di carne, si sentono eccome. La foglietta di alloro non sempre è prevista, ma a nostro avviso ci sta benissimo.

Un discorso a parte merita il vino, che secondo le ricette tradizionali dovrebbe essere il Blanc de Morgex. Ovvero un vino tipico aostano, prodotto ad alta quota (la più alta in Europa), di bassa gradazione e che si beve giovane e fresco.  Quindi vanno bene tutti i vini bianchi, leggeri e secchi. Però – siccome il Blanc de Morgex si produce anche in versione spumante brut – per curiosità abbiamo voluto sperimentare lo spezzatino valdostano (quello della foto) cotto in un prosecco brut. Non l’abbiamo messo nella ricetta per rispetto alla tradizione locale, ma a nostro avviso è stata una ottima scelta, ampiamente da raccomandare.

DOSI per 4 persone.


INGREDIENTI

  • 1 kg di spezzatino di vitello
  • 250 g di cipolle
  • 6 chiodi di garofano
  • 10 bacche di ginepro leggermente schiacciate
  • 1 foglia di alloro piccola (o ½  foglia grande)
  • vino bianco secco
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

ESECUZIONE

  1. Affettate le cipolle e fatele appassire 10 minuti a fuoco dolce in una casseruola con 4 cucchiai di olio
  2. Aggiungete la carne bagnandola con pochissimo vino, alzate il fuoco e lasciatela colorire tutta, mescolando frequentemente
  3. Annaffiate lo spezzatino con un bicchiere abbondante di vino (circa 200 ml), salate, aggiungete una passata di pepe macinato al momento e completate con le spezie: chiodi di garofano, ginepro e alloro
  4. Ora abbassate il fuoco quasi al minimo, incoperchiate e fate andare finché la carne non è tenera a puntino: occorreranno circa 45-50 minuti. Mischiate di tanto in tanto, aggiungendo poco vino se necessario
  5. Eliminate i chiodi di garofano, le bacche di ginepro e la foglia di alloro. Servite lo spezzatino ben caldo, accompagnato da patate lessate o da verdure ripassate in padella

 

.

.

Vedi anche

●●●   Bollito di manzo, la semplicità di una grande tradizione
●●●   Spezzatino di vitello alla cacciatora  

♥♥♥   Segui il nostro blog sulla pagina Facebook profumodibasilico  


Ricette Correlate