SPINACI CON UOVA STRAPAZZATE AL BURRO E PARMIGIANO

Spinaci con uova strapazzate al burro e parmigiano

L’uso di abbinare gli spinaci con uova è sicuramente millenario e si è manifestato nel tempo in tutti i modi possibili: frittate, crepes e involtini, sformati e soufflé, creme, semplice abbinamento nel piatto, in insalata eccetera.

La ricetta che proponiamo è semplicissima ed è tradizionale della Liguria, benchè anche nel Trentino Altro Adige vi sia una ricetta tipica di spinaci con uova strapazzate che è praticamente identica: invece del parmigiano si usa il grana trentino e manca la maggiorana.

È una ricetta raccomandabile sia come secondo, sia come piatto unico, basta solo modificare la quantità di uova: un solo uovo a testa come secondo piatto, due uova a testa e una dose maggiore di spinaci per il piatto unico. In quest’ultimo caso gli spinaci con uova strapazzate sono ottimi accompagnati da crostini di pane tostato.

Sono anche possibili numerosi modi di personalizzazione. Molti, per esempio, amano aggiungere un pizzico di noce moscata nel composto di uova e parmigiano. A nostro parere il modo migliore per arricchire gli spinaci con uova strapazzate è quello di profumarli con formaggi speciali. Provate, per esempio, a completare il piatto con un paio di cucchiai di fontina grossolanamente grattugiata e poi fateci sapere!

Il tuorlo d’uovo che si vede nella foto non è decorativo: trattandosi di uova strapazzate non dovrebbe esserci. Il fatto è che chi ha replicato la ricetta, e scattato la foto, ama il bianco d’uovo ben cotto, ma il tuorlo quasi crudo. E quindi ha preparato non spinaci con uova strapazzate, ma spinaci con chiara d’uovo strapazzata, aggiungendo poi il tuorlo solo nell’ultimo minuto di cottura. De gustibus non si discute… ma non è un cattiva idea.

DOSI per 4 persone


INGREDIENTI

  • 800 g di spinaci puliti (o surgelati)
  • 4 uova
  • 40 g di burro
  • 60 g di parmigiano
  • Maggiorana (in alternativa 2 foglie di basilico e una presa di origano secco)
  • Olio extravergine di oliva

ESECUZIONE

  1. Pulite e lavate con cura gli spinaci, quindi metteteli grondanti di acqua (senza però aggiungerne altra) in una pentola, senza sale. Coprite e fate cuocere 5 minuti, rimestando un paio di volte in modo che gli spinaci cuociano uniformemente. Scolateli, sminuzzateli un poco e fateli sgocciolare per bene
  2. In una padella fate sciogliere il burro con due cucchiai di olio, calate gli spinaci, regolate di sale e fateli insaporire a fuoco medio per altri 5 minuti
  3. Rompete le uova in una ciotola, aggiungete il parmigiano, un pizzico di sale, la maggiorana, mischiate velocemente e versate il tutto sugli spinaci. Lasciate sul fuoco mescolando i pochi minuti necessari a far rassodare il composto di uova. Attenzione: deve rassodare, non asciugare completamente
  4. Gli spinaci con uova strapazzate vanno serviti caldi. Per un successo maggiore accompagnateli con crostini di pane tostato conditi con un filo di olio

.

.

.

.

Vedi anche

●●●   Contorno di spinaci con uvetta e pinoli   
●●●   Uova strapazzate con funghi misti e profumo di grappa    

♥♥♥   Segui il nostro blog sulla pagina Facebook profumodibasilico