TORTA DI SPINACI E RICOTTA CON PASTA SFOGLIA

Torta di spinaci e ricotta

La torta di spinaci e ricotta  è una ricetta tipica della Liguria, anche quando – come nel nostro caso – è fatta con pasta sfoglia, che è una preparazione di sicura origine francese. Tra l’altro è un tipo di pasta poco usata in Liguria, mentre è di comune adozione in tutta Italia un po’ per moda e un po’ perchè è facilissima e velocissima da preparare e usare, visto che si trova bella e pronta in vendita nei supermercati. 😀 😀

In Liguria esistono letteralmente decine di ricette tradizionali di focacce, sformati e torte salate fatte con ogni tipo di pasta. Molte di queste sono antiche di secoli (precedenti all’invenzione della pasta sfoglia francese, che risale a metà ‘700) e prevedono ripieni di formaggio fresco (cagliata o ricotta) e di verdure (a scelta tra spinaci, bieta, carciofi e altre) con aromi vari.

Ma la cosa che lascia stupiti è il tipo di pasta usata, molto simile alla pasta sfoglia francese, pur essendo fatta senza burro, che invece costituisce il 50% di quella. È la cosiddetta  pasta mille veli, formata da strati sovrapposti di sottilissime sfoglie fatte con solo acqua e farina. Anche la famosa torta Pasqualina di Genova viene preparata in questo modo, sovrapponendo fino a 10 veli di pasta… oggi. Un tempo i veli della Pasqualina arrivavano ad essere 33,  disposti 17 sotto il ripieno e 16 sopra. Veli di pasta tutti separati da una spennellata di olio, in modo che cuociano staccati e acquistino ciascuno la consistenza di croccanti sfoglie.

Per la nostra torta di spinaci e ricotta abbiamo adottato la pasta sfoglia con lo scopo di favorire la velocità e semplicità di esecuzione. Tanto più che quella migliore si acquista già bella e pronta al supermercato: come abbiamo più volte spiegato, tentare di fare la pasta sfoglia in casa è una impresa con poche speranze ( leggi qui Pasta sfoglia fatta in casa? Siamo onesti, meglio comperarla già fatta).

Per il resto la ricetta della torta di spinaci e ricotta è di estrema semplicità. Da notare che l’impasto fatto da noi  – e che vedete nella foto – è particolarmente omogeneo perché lo abbiamo velocemente frullato. Ma è solo una questione di gusti: non è necessario, anzi sono in molti che preferiscono sentire al dente gli spinaci sminuzzati.

Stesso discorso per la menta romana. Se preferite potete sostituirla con un po’ di origano o, meglio ancora, di maggiorana (molto simile all’origano, ma più delicata). Rispetto alla menta il sapore è del tutto diverso, ma solo diverso, non meno buono!

DOSI per 4 persone.


INGREDIENTI

  • 2 rotoli di pasta sfoglia pronta
  • 800 g di spinaci
  • 300 g di ricotta
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 40 g di burro
  • 2 uova
  • Pepe
  • Noce moscata
  • Menta romana

ESECUZIONE

  1. Capate e lavate con cura gli spinaci, quindi man mano versateli in una pentola senza aggiungere altra acqua oltre a quella grondante del lavaggio. Fate cuocere 5 minuti con il coperchio mescolando un paio di volte e aggiungendo una presa di sale a metà cottura. Scolate e quando gli spinaci sono tiepidi strizzateli un po’ con le mani, in modo da fargli perdere più acqua possibile. Infine sminuzzateli fini con l’apposito tritaverdure o con un coltello sul tagliere
  2. Sciogliete in una padella il burro, calateci gli spinaci e fateli saltare 5 minuti. Versateli in una ciotola e incorporateli con la ricotta, il parmigiano, una puntina di noce moscata grattugiata, 7-8 foglie di menta romana sminuzzata, una passata di pepe macinato al momento e le due uova sbattute (tenendone da parte due cucchiai che userete per spennellare la torta di spinaci alla fine). Amalgamate bene, assaggiate e se necessario aggiustate di sale
  3. Rivestite di carta da forno una tortiera e adagiateci il primo rotolo di pasta sfoglia, facendo attenzione che i bordi laterali della pasta possano contenere il ripieno di spinaci e ricotta. Calate il composto e distribuitelo livellandolo con una spatola. Coprite con il secondo rotolo di pasta sfoglia e sigillate i bordi dei due rotoli schiacciandoli con le dita e ripiegandoli un poco su se stessi
  4. Accendete il forno e riscaldatelo a 180°. Con uno stecchino praticate una dozzina di fori sulla superficie della vostra torta di spinaci, quindi spennellatela con l’uovo tenuto da parte. Infornate a mezza altezza e fate cuocere fino ad ottenere una pasta uniformemente dorata: dovrebbero bastare 30-35 minuti, ma il tempo esatto dipende dall’umidità del ripieno e dal tipo di forno

.

.

.

.

Vedi anche

●●●   Tortino di zucchine e patate al forno in versione italiana   
●●●   Focaccia ripiena di patate e porri    

♥♥♥   Segui il nostro blog sulla pagina Facebook profumodibasilico


Ricette Correlate