MINESTRA VELLUTATA DI ZUCCA E VERZA CON VERDURE

Minestra vellutata di zucca e verza

La vellutata di zucca è un classico piatto autunnale e invernale, di quelli che ricordano la campagna e i caminetti. È perfetto per riscaldare il corpo e anche l’anima di quanti sono ancora sensibili a ricordi e tradizioni.

Per gli snob o i filologi di gastronomia dobbiamo precisare che abbiamo chiamato la nostra ricetta “minestra vellutata di zucca ”, per via della particolare consistenza della zucca che, in effetti, rende la pietanza liscia come una vera vellutata. Tecnicamente, però, si tratta di una minestra, e più precisamente un purè di verdure. Le vere vellutate sono fatte con brodo (non acqua, come nel nostro caso) e purea di verdure (ma anche di carne o pesce) addensate con un po’ di farina e legate da uovo e burro o panna.

Le vellutate sono un piatto tipico francese. In Lombardia è però tradizionale una crema di zucca molto simile alle vellutate, spesso arricchita da verdure supplementari, come, nel nostro caso, la verza e la patata.

DOSI per 4 persone


INGREDIENTI

  • 600 g di zucca
  • 600 g di verza
  • 1 costa di sedano
  • 2 cipolle
  • 1 carota
  • 1 patata
  • Pepe
  • Prezzemolo
  • 1 foglia di alloro
  • Grana padano o pecorino
  • Olio extravergine di oliva

ESECUZIONE

  1. Lavate e pulite tutte le verdure, quindi  tagliate a pezzetti minuti zucca, verza e patata sbucciata. A parte tritate le cipolle, la carota e il sedano
  2. Versate in un tegame 4 cucchiai di olio e fateci appassire le cipolle tritate per 5 minuti, con il coperchio e a fuoco dolce. Aggiungete il sedano e la carota, coprite e lasciate soffriggere dolcemente per altri 10 minuti. Nel frattempo  portate a bollore un litro di acqua leggermente salata
  3. Versate nel tegame la zucca, la verza e la patata e fate insaporire per alcuni minuti mescolando. Quindi aggiungete acqua bollente fino a coprire a filo tutte le verdure. Fate cuocere con il coperchio per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto
  4. Passate la zuppa al mixer, tritando tutto ma velocemente: non deve diventare fluida come acqua. Quindi rimettetela sul fuoco, aggiungete la foglia di alloro e lasciate andare per altri 10 minuti senza coperchio. Alzate un po’ la fiamma se volete una vellutata di zucca più densa, aggiungete qualche cucchiaio di acqua bollente se la preferite più brodosa
  5. Un minuto prima di spegnere profumate con un cucchiaio di prezzemolo tritato e una passata di pepe macinato al momento. Servitela ben calda, aggiungendo il formaggio (si usano sia grana sia pecorino, secondo gusti) direttamente nei piatti

.

.

.

.

Vedi anche

●●●   Gnocchi di zucca con fontina alla valdostana    
●●●   Zuppa di ceci alla genovese     

♥♥♥    Segui il nostro blog sulla pagina Facebook profumodibasilico 


Ricette Correlate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.