INSALATA DI FAGIOLINI AL POMPELMO ROSA… E NON SOLO

Fagiolini al pompelmo rosa

L’insalata di fagiolini al pompelmo rosa è un piatto nato come variazione di identiche ricette condite con arancio al posto del pompelmo. Spesso anche con l’aggiunta di mandorle, cosa che secondo alcuni è sufficiente per dire che si tratta di una ricetta siciliana.
Invece non sembrano esserci ricette tradizionali siciliane che abbinino fagiolini e arancio. Ce ne sono di fagioli e arancio (in fondo i fagiolini non sono che i baccelli immaturi del fagiolo!) ma non siciliane.

In realtà è probabile che questi fagiolini al pompelmo abbiano origini fuori dall’Italia, dove il pompelmo si è visto per la prima volta solo una cinquantina di anni fa.

Originario dell’India, il pompelmo condivide in parte i sapori comuni a tutti gli altri agrumi, e in particolare alle arance. Ha però un più accentuato sapore di erba e di legno, cui aggiunge un netto sentore di zolfo e di muschio. Tutte cose che ne favoriscono l’abbinamento con gli alimenti dai retrogusti amarognoli, come vari tipi  di formaggi (in particolare caprini e tutti quelli erborinati), i frutti di mare e molte verdure, tra cui fagioli e fagiolini.

L’insalata che proponiamo è di semplicità estrema. Richiede solo un minimo di attenzione alla cottura, soprattutto se utilizzate fagiolini surgelati, che alla fine devono restare sodi: non croccanti, ma certamente nemmeno scotti. Quindi scolateli al dente e fermatene subito la cottura con acqua fredda.

L’insalata di fagiolini al pompelmo è ottima così, semplice e senza ulteriori distrazioni. Si può fare con tutte le varietà di pompelmo (giallo, rosa e rosso, come quello della foto), sapendo però che la varietà gialla accentua notevolmente il punto di amaro.
Se volete sperimentare sapori nuovi è invece possibile aggiungere altri ingredienti. Tra questi ci stanno sicuramente bene le mandorle: leggermente tostate, sbriciolate (o tagliate a scaglie) e sparse sull’insalata così com’è, senza altre modifiche.
Benissimo anche le noci: in questo caso semplicemente sgusciate al naturale e sminuzzate sull’insalata.
Una ulteriore variazione che abbiamo apprezzato è l’uso della menta: un mazzetto di foglie tritate e messe in sostituzione (ma anche in aggiunta) al prezzemolo.

DOSI per 4 persone.


INGREDIENTI

  • 600 g di fagiolini
  • 1 pompelmo rosa
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva.

ESECUZIONE

  1. Pulite i fagiolini, privandoli delle estremità e dell’eventuale filamento. Gettateli in abbondante acqua bollente salata, fate riprendere il bollore, riducete il fuoco e lasciateli sobbollire dolcemente il tempo necessario a cuocere bene restando però sodi: in genere da 12 a 20 minuti, a seconda della qualità e della freschezza dei fagiolini. Scolateli e passateli qualche secondo sotto acqua fredda corrente, quindi lasciateli asciugare
  2. Spremete mezzo pompelmo raccogliendone il succo in una ciotolina, nella quale avrete messo una presa di sale, un cucchiaio abbondante di prezzemolo tritato e una generosa macinata di pepe. Fate sciogliere il sale, quindi aggiungete 3 cucchiai di olio e mescolate a lungo per emulsionare il tutto
  3. Disponete i fagiolini al pompelmo in una insalatiera e conditeli con la vinaigrette appena preparata. Servite l’insalata di fagiolini aggiungendo nel piatto pezzetti di pompelmo

.

.

.

.

Vedi anche

●●●   Fagiolini al forno, il valore aggiunto della semplicità
●●●   Taccole con formaggio in stile piemontese   

♥♥♥   Segui il nostro blog sulla pagina Facebook profumodibasilico