UOVA PEPERONI E POMODORI ALLA MANIERA VENETA

Uova peperoni e pomodoro

Piatto unico perfetto, questo di uova peperoni e pomodori, soprattutto se al posto dell’uovo messo da noi voi ne mettete due.

Si tratta di un piatto di probabile origine mediorientale (dove è cucinato in diversi Paesi con modalità simili, ma aromi diversi a parte l’abbondante peperoncino comune a tutti) forse “importato” dai mercanti veneziani all’inizio dell’800. Ma non si sa con certezza. Di sicuro è un piatto ormai molto raro in Veneto, e più frequente in altre regioni del Centro e del Sud.

In particolare in Abruzzo è tradizionale una ricetta di uova peperoni e pomodoro, detta  lu vuzzetill’e, che è praticamente uguale a quella che vi stiamo proponendo. L’unica differenza è che le uova vengono cotte direttamente nella padella, senza il passaggio nel forno.  Per non far rompere le uova le massaie abbruzzesi praticavano con un cucchiaio una sorta di pozzetto (vuzzetill’e, appunto) tra i peperoni e i pomodori, dal quale il piatto prende il nome.
Peraltro l’abbinamento tra uova peperoni e pomodori si ritrova in molte altre ricette di Marche, Calabria, Basilicata e non solo.

Come accennato è un piatto oggi poco usato, ma di notevole successo nella prima metà del ‘900. Questo perché è di fatto un miscuglio di uova e verdure, quindi adattissimo per le merende durante le gite e come pranzo da lavoro: si mettevano i tre ingredienti nelle gavette e si mangiava esattamente come si sarebbe mangiato a casa, con la sola aggiunta di una fetta di pane. Obbligatoria la scarpetta finale!

DOSI per 4 persone


INGREDIENTI

  • 6 peperoni dolci rossi o gialli
  • 400 g di pomodori maturi e sodi
  • 4 uova
  • 2 spicchi d’aglio
  • Basilico
  • Prezzemolo
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva

ESECUZIONE

  1. Arrostite sulla griglia o in forno i peperoni, spellateli, eliminate i semi, tagliateli a filetti e lasciateli sgocciolare
  2. Tagliate a fettine i pomodori, salateli e lasciateli scolare l’eccesso di acqua, senza però togliere volutamente nè la pelle nè i semini interni
  3. Versate due cucchiai di olio in una ampia padella, riscaldatelo a fuoco dolcissimo e lasciateci appassire per alcuni minuti l’aglio tritato
  4. Aggiungete i filetti di pomodoro con 3-4 foglie di basilico e fateli saltare 5 minuti a fuoco moderato. Incorporate anche i peperoni, regolate di sale, mescolate e tenete in cottura per altri 2 minuti aggiustando di sale e pepe macinato al momento
  5. Suddividete il tutto in quattro piatti o tegamini, sgusciando in ciascuno un uovo (intero o strapazzato, a seconda dei gusti) e infornate per 5 minuti nel forno preriscaldato a 180°. Servite il piatto di uova peperoni e pomodori con una abbonante dose di prezzemolo tritato. Si apprezza maggiormente mangiato tiepido

Vedi anche

●●●   Pomodori ripieni con uova, ricotta e scenografia         
●●●   Uova e taccole al pomodoro, profumi e sapori di una volta

♥♥♥ Seguici e consigliaci sulle nostre pagine Facebook (profumodibasilico) e Instagram (@profumodibasilico.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.