CONFETTURA DI MELE AI SENTORI DI CANNELLA E RUM

Confettura di mele ai sentori di cannella e rum

I mesi invernali sono quelli ideali per fare la confettura di mele con la frutta migliore. Una preparazione che era un tempo onnipresente nelle case di campagna e città, ma che oggi è quasi in disuso. Oggi si apprezzano maggiormente confetture più dolci, al punto che quella di mele diventa difficile da trovare anche nei supermercati più forniti.

Certo, i gusti cambiano, tuttavia una confettura di mele ben fatta resta un vero piacere la mattina a colazione. Per esempio spalmata su fette biscottate oppure, molto meglio, su una fettina di pane tostato e leggermente imburrato. Eccellente anche la crostata con la confettura di mele, che diventa favolosa se viene servita accompagnata da un po’ di crema pasticcera tiepida. E per finire è ottima anche abbinata ai formaggi, in modo particolare a quelli erborinati (cioè con le muffe nella pasta o nella crosta) come il Gorgonzola, il Taleggio, il Brie, il Camembert e simili.

Tradizionalmente per la confettura di mele si usano le Golden e le Renetta, ma vanno bene tutte le varietà acidule, come le Granny Smith, Fuji, Annurca e simili.
Si tratta di una confettura che viene preparata da sempre un po’ ovunque, ma in tempi recenti è considerata particolarmente tipica del Trentino Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia.

DOSI per circa 1 kg di confettura finita


INGREDIENTI

  • 1 kg di mele
  • 600 g di zucchero
  • 1 limone intero
  • Cannella in stecca
  • Rum

ESECUZIONE

  1. Lavate le mele, sbucciatele, togliete il torsolo e sminuzzatele più fini possibile, oppure grattugiatele
  2. Grattugiate la buccia esterna del limone (solo la parte gialla) e spremetene il succo
  3. Versate la polpa delle mele in una pentola larga, incorporate lo zucchero, la buccia grattugiata del limone e il suo succo, mischiate bene e lasciate macerare per almeno un’ora, possibilmente in frigo
  4. Cuocete a fuoco basso mischiando continuamente per non far attaccare sul fondo. Aggiungete un pezzo di cannella di circa 7-8 cm e man mano che la composta diventa più fluida alzate un poco il fuoco e portate a bollore
  5. Fate cuocere per 20-30 minuti mantenendo il bollore e continuando a mescolare per non far attaccare sul fondo
  6. Due minuti prima di spegnere il fuoco versate nella confettura un bicchierino di rum e mescolate bene. Infine eliminate la stecca di cannella e invasate in barattoli ben sterilizzati

.

.

.

.

Vedi anche

●●●   Consigli per una confettura perfetta     
●●●   
Lo strudel come lo fanno in Val di Non e dintorni

♥♥♥   Segui il nostro blog sulla pagina Facebook profumodibasilico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.