CAVOLO ROSSO CON LE MELE, DELIZIOSO CONTORNO ALPINO

Contorno di cavolo rosso con le mele: ricetta tipica del Trentino Alto-Adige

Il cavolo rosso (una varietà di cavolo cappuccio) è un prodotto tipico soprattutto del nord Europa e in Italia della regione che più risente l’influenza della tradizione tedesca, cioè il Trentino-Alto Adige. Dove, in verità, sono molto più diffusi i crauti bianchi, benché la concorrenza di quelli rossi sia crescente. In ogni caso anche il cavolo rosso è utilizzato per preparare crauti eccellenti, da servire come accompagnamento di carni, wurstel e salumi.

In passato nelle baite alpine il cavolo rosso veniva cucinato con lo strutto, oggi sostituito dal più delicato burro.
L’abbinamento delle mele con i crauti è piuttosto frequente nella cucina tedesca: si aggiungono sia tritate, sia tagliate a fettine. Nel primo caso il piatto risulterà di gusto più delicato al palato, nel secondo caso più consistente e deciso.

Se volete un piatto più aromatico di quello tradizionale ed essenziale che vi proponiamo, potete aggiungere due foglie di alloro, o anche 2 bacche di anice stellato.


Provate il cavolo rosso con le mele anche in insalata, a crudo

Cavoli e affini costituiscono una famiglia davvero vasta, ma soprattutto preziosa per le proprietà nutritive. Nelle cucine italiane sono diffuse tutte le varietà, preparate secondo ogni possibile ricetta.
L’unico modo a non essere sufficientemente apprezzato è a crudo in insalata, che invece è proprio il modo per maggiormente esaltare le proprietà antiossidanti e anticancerogene dei cavoli.
Ebbene, tutti i cavoli possono essere mangiati crudi: non solo le verze e i “cappucci”, ma, se li trovate freschissimi e giovani, anche i cavolfiore sono ottimi a crudo in insalata. E persino le foglie più tenere del cavolo nero, con il suo tipicissimo sapore amarognolo.

La ricetta del cavolo rosso con le mele di oggi è molto antica e, nelle versioni tradizionali, prevedeva  che il cavolo bollisse per oltre un’ora. I gusti attuali prevedono però cotture molto più brevi.
Noi abbiamo previsto 30 minuti di cottura del cavolo rosso, iù altri 10 con le mele. Ma i tempi possono essere ulteriormente abbreviati: in realtà è sufficiente far stufare il cavolo per soli 10 minuti, più altri 10 con le mele. Soprattutto se state preparando la ricetta d’estate e pensate oi di servirle poco calda.

Soprattutto, però, tenete presente che il cavolo rosso con le mele è ottimo anche a crudo, in insalata. Semplice cavolo rosso mondato e lavato, tagliato a julienne sottile e accompagnato da mele crude tagliate a julienne o a dadini. In questo caso non si usa la cipolla, oppure si usa solo poco cipollotto tagliato fine. Per il condimento sale, olio e pepe macinato al momento, più poco aceto buono. E se volete strafare, aggiungete qualche gheriglio di noce sminuzzato e un po’ di uvetta fatta rinvenire in acqua tiepida. Ne viene fuori una vera goduria per vegani, e vegetariani. Ma anche per onnivori in vena godersi pienamente un piatto pieno di salute e di bontà fresca e digestiva


DOSI PER 5-6 PERSONE

.

Ricetta del contorno di cavolo rosso:
gli ingredienti

  • 600 g di foglie di cavolo cappuccio già mondate (pari a un cavolo di circa 1 kg)
  • 5 cucchiai di aceto di vino
  • 50 g di burro
  • 1 cipolla
  • 2 grandi mele di tipo con pasta dura e acidula (Fuji, Granny Smith, Annurca, Renetta e simili)
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Pepe nero

La preparazione

  1. Mondate le foglie di cavolo rosso di tutte le coste più spesse e dure, quindi lavatele, sgrondatele e affettatele a listarelle sottili. Disponete il cavolo in una ciotola, salatelo e irroratelo con l’aceto. Mescolate e fate macerare per alcune ore mescolando più volte: non meno di un paio d’ore, ma l’ideale è l’intera notte
  2. Sciogliete il burro in un tegame, aggiungeteci la cipolla tritata e lasciate appassire per 7-8 minuti con il coperchio su fuoco lentissimo 
  3. Unite il cavolo (compreso tutto il liquido acetato di fondo) nel tegame con la cipolla, mescolate e lasciate insaporire qualche minuto su fuoco dolce. Quindi aggiungete mezzo bicchiere di acqua calda, coprite e lasciate cuocere per 30 minuti sempre su fuoco dolce
  4. Nel frattempo tagliate in 4 parti le mele ed eliminate il torsolo. Quindi pelatele, tagliatele a fette e poi a listarelle NON troppo sottili e versatele nel tegame. Spolverizzate con lo zucchero, mischiate delicatamente e completate la cottura per altri 10 minuti. Spegnete, fate riposare qualche minuto coperto il vostro cavolo rosso con le mele e servitelo ancora caldo. D’estate questa ricetta può essere servita tiepida, ma non fredda: la temperatura deve comunque essere tale da lasciare fluido il burro 

Vedi anche

Seguici e consigliaci sulle nostre pagine Facebook (profumodibasilico) e Instagram (@profumodibasilico.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.