PEPERONI RIPIENI DI PATATE E TONNO

Peperoni ripieni di patate e tonno

I peperoni ripieni di patate e tonno sono un piatto estivo ormai diffuso in tutta Italia, anche perché vengono spesso usati come antipasto nei ristoranti. Tradizionalmente, però, sono originari della Liguria, probabilmente la regione con la più ricca collezione di ricette tipiche a base di verdure ripiene.

I ricettari liguri riportano ricette di melanzane, zucchine, cipolle, fiori di zucca, verze, carciofi e peperoni tutti ripieni di ingredienti vari, ma prevalentemente costituiti da altre verdure, mollica di pane, uova, qualche pezzetto di formaggio e aromi.
Con il tempo è poi divenuto abituale l’uso di incorporare anche un po’ di carne: avanzi di lesso o di arrosto, pezzettini di prosciutto cotto o di mortadella, una salsiccia sbriciolata, tonno e poco altro. In ogni caso, se avete dei dubbi sugli ingredienti, tenete presente che non esiste una vera e propria ricetta originale: essendo una ricetta contadina, ogni famiglia si regolava secondo i propri gusti e, soprattutto, secondo gli avanzi che erano in casa

Per la migliore riuscita del piatto è importante la consistenza del ripieno, che è sempre meglio lavorare con le mani per amalgamarlo adeguatamente. La consistenza dovrebbe essere simile a quella delle polpette crude: se è necessario ammorbidire si aggiunge un po’ di olio o anche un paio di cucchiai di latte, se invece è troppo fluido si asciuga con uno o due cucchiai di pangrattato.

La ricetta si presta bene come piatto unico, secondo piatto o antipasto. I due peperoni ripieni di patate e tonno che vedete nella foto sono evidentemente un piatto unico. Basta però togliere un peperone per farne un ottimo secondo, mentre nel caso dell’antipasto si devono usare dei mini peperoni, oppure si taglia il peperone a grandi pezzi e se ne farciscono le singole falde.

Non solo i peperoni ripieni di patate, ma in generale tutte le verdure ripiene di magro vanno servite tiepide, o anche a temperatura ambiente, e comunque sempre dopo averle fatte riposare alcune ore

DOSI per 4 persone.


INGREDIENTI

  • 4 peperoni di taglia media
  • 400 g di patate
  • 120 g di tonno sott’olio sgocciolato
  • 1 uovo
  • 30 g di burro
  • 2 filetti di acciuga sott’olio
  • 1 scalogno oppure la testa di un cipollotto
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 8 foglie di basilico
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

ESECUZIONE

  1. Lessate in acqua bollente salata le patate con tutta la buccia. Scolatele, spellate e schiacciatele nel passapatate
  2. Pulite e lavate i peperoni, tagliate la calotta superiore ed eliminate i semini e i filamenti bianchi interni. Sgocciolate il tonno e sminuzzatelo più che potete con una forchetta. Tritate finissimo lo scalogno insieme al basilico
  3. In un pentolino scaldate il burro a fuoco dolcissimo, incorporate i filetti di acciuga e mescolate schiacciandoli fino a farli completamente sfaldare
  4. Versate in una ciotola tutti gli ingredienti del ripieno: passato di patate, tonno, scalogno con il basilico, uovo sbattuto, burro e alici, 2 cucchiai di pangrattato. Amalgamate con cura il composto, regolate di sale e completate con una passata di pepe macinato al momento. Se dovesse risultare troppo asciutto aggiungete un paio di cucchiai di olio
  5. Condite con un filino di olio e un nonnulla di sale l’interno dei peperoni, quindi imbottiteli con il composto. Copriteli ciascuno con la propria calotta, adagiateli in una teglia e infornateli per 35-40 minuti in forno preriscaldato a 180°. I peperoni ripieni di patate e tonno vanno fatti riposare alcune ore prima di essere serviti tiepidi

.

.

.

.

Vedi anche

●●●  Peperoni con la mollica, versione tipica siciliana   
●●●   Peperoni ripieni di carne


Ricette Correlate