TORTA DI MELE DELLA NONNA AL PROFUMO DI CANNELLA

Torta di mele della nonna al profumo di cannella

La torta di mele è un dolce classico tra i più noti al mondo, realizzato in infinite varianti, in base alle diverse caratteristiche e tradizioni dei paesi dove viene preparato. Anche in Italia è diffusa ovunque, ma è tipica in modo particolare del Friuli-Venezia Giulia (dove viene preparata con l’aggiunta di mandorle tritate) e della Lombardia (dove spesso si farcisce con un misto di mele e pere).

Tradizionalmente le mele migliori da usare sono considerate le varietà Golden e Renetta. Che sono ottime, ma non sono le sole. La ragione di questa scelta è probabilmente dovuta al fatto che un tempo (fino a circa 50 anni fa), benché le varietà di mele nel mondo fossero (e siano) migliaia, le uniche disponibili erano quelle che crescevano intorno a casa. Cioè due, tre varietà al massimo, le migliori delle quali erano spesso le Renetta oppure le Golden. In particolare proprio nelle regioni dove la torta di mele era più tradizionale.

Oggi la varietà di mele a disposizione dei consumatori è molto aumentata. Nel corso dell’anno sui banchi dei mercati  si trovano una ventina di varietà diverse, provenienti da tutto il mondo. Molte delle quali ottime per la torta di mele.
Per la scelta fidatevi quindi dei vostri gusti. Noi, per esempio, abbiamo una leggera preferenza per le varietà acidule, come Granny Smith, Fuji, Pink Lady, Annurca e simili.

È un dolce che rimane soffice per qualche giorno. Se pensate di consumarlo entro tre giorni è preferibile non metterlo in frigo, ma solo ben coperto al buio. Questo tipo di torta di mele si presta tuttavia anche ad essere surgelato, preferibilmente già tagliato in singole porzioni.


DOSI PER 6 PERSONE

Ricetta della torta di mele:
gli ingredienti

  • 300 g farina 00
  • 180 g zucchero semolato
  • 80 g di burro
  • 900 g di mele sbucciate e senza torsolo
  • 100 ml di latte
  • 3 uova
  • 1 limone
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Un pezzetto di stecca di cannella sbriciolata molto fine

La preparazione

  1. Lavate, sbucciate ed eliminate il torsolo alle mele, quindi tagliatele a fettine e bagnatele con il succo del limone per non farle annerire  //  Grattugiate e tenete da parte la buccia di metà limone: solo la parte gialla.
  2. Sgusciate le uova in una ciotola, unitevi 160 g di zucchero e sbattete (possibilmente con la frusta elettrica) fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso
  3.  Aggiungete il latte, 50 g di burro sciolto a bagnomaria, la cannella, il lievito e la buccia grattugiata di limone. Mischiate, quindi incorporate anche la farina, poca per volta e ben setacciata, mischiando con cura, fino ad avere un composto omogeneo e senza grumi.
  4. Foderate con carta da forno una tortiera di 24-26 cm di diametro e disponeteci uno strato (circa un terzo) di mele affettate. Versate tutto l’impasto. Completate coprendo l’impasto con le rimanenti mele affettate. Infine cospargete con lo zucchero rimasto e completate con fiocchetti del burro rimasto
  5. Preriscaldate il forno a 180°, preferibilmente in modalità statica (non ventilato). Infornate a metà altezza e fate cuocere, senza aprire il forno per i primi 30 minuti, fin quando la vostra torta di mele sarà dorata. Occorreranno circa 35-40 minuti, ma i tempi esatti dipendono dall’umidità dell’impasto e dal tipo di forno. 

Vedi anche

Seguici e consigliaci sulle nostre pagine Facebook (profumodibasilico) e Instagram (@profumodibasilico.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.