FILETTI DI SPIGOLA GRATINATI AL FORNO

Filetti di spigola gratinati al forno

I filetti di spigola sono un piatto sempre più frequente sulle mense di tutti gli amanti del pesce. Da sempre, infatti, la spigola è un pesce tanto apprezzato quanto pregiato, e quindi non proprio alla portata di tutti. Oggi è invece prodotta prevalentemente in allevamento a costi accessibili, il che ne facilita la maggiore diffusione anche nelle zone lontane dal mare. Spigola a parte, però, la nostra ricetta va benissimo anche con i filetti di orata, sogliola, merluzzo, pangasio, cernia e via pescando. Il sapore sarà un pochino diverso, e anche la consistenza varierà un po’ da un pesce all’altro, ma nella sostanza il piatto è ugualmente ottimo.

Gratinati al forno sono veloci e semplicissimi da fare, sani ed equilibrati per la dieta, apprezzati anche dai bambini. Sono ovviamente ottimi con il pesce fresco, ma vanno benissimo anche i filetti di spigola surgelati. È una ricetta diffusa in tutta Italia, oggi più al nord che nel resto del Paese, ma tradizionalmente il pesce al forno con aromi e mollica di pane è tipico di Puglia e Sicilia.

È inoltre un piatto da mettere in agenda per ogni occasione di festa: da Natale a Pasqua, alle varie ricorrenze da festeggiare, a quelle volte che si ha semplicemente voglia di preparare una cena super in famiglia o per gli amici: gustosa e raffinata, ma anche leggera, veloce e poco costosa.

SPIGOLA O BRANZINO? Sono giusti entrambi per lo stesso pesce, il cui nome scientifico è Dicentrarchus Labraxè. Si usa prevalentemente spigola nell’Italia peninsulare (alla Romagna in giù) e branzino nell’Italia settentrionale.
Il termine spigola deriva dal latino, con riferimento alla raggiera appuntita delle spine dorsali, che vagamente ricorda l’influorescenza della spiga di grano (spiga, in latino). Il termine branzino è invece il nome dato al pesce dai pescatori veneti. Derivante probabilmente dal latino branchiae, che la spigola ha più viibili di altri pesci. Molto meno usati, ci sono comunque numerosi altri termini locali, come: spinola (Campania e Toscana), pesce lupo (Lazio, Marche, Puglia e Sicilia), pesce ragno (Toscana) e altri


DOSI PER 4 PERSONE

Ricetta dei filetti di spigola gratinati al forno:
gli ingredienti

  • 600 g di spigola in filetti
  • 6 cucchiai colmi di pangrattato
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 limone
  • Origano
  • Prezzemolo
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva

La preparazione

  1. Tritate finemente un mazzetto di prezzemolo insieme allo spicchio di aglio e mischiateli con 2 cucchiaini di buccia di limone grattugiata (solo la parte gialla), una presa di origano secco e pepe macinato al momento
  2. Versate il pangrattato in una ciotola, incorporate tutto il trito aromatico, aggiungete una presa di sale e due cucchiai di olio mescolando accuratamente
  3. Ungete con un filo di olio i filetti di spigola e impanateli uno ad uno nel pangrattato aromatizzato. Quindi adagiateli su un foglio di carta da forno e distribuiteci sopra tutto il pangrattato rimasto nel piatto
  4. Deponete il foglio di carta in una teglia da forno, aggiungete sui filetti ancora un filo di olio, infornate nel forno già preriscaldato a 180° e fate cuocere 15 minuti
  5. Servite i filetti di spigola ancora caldi, aromatizzandoli, se piace, con poche gocce di limone.

Attimi di…vini

Brevi consigli del sommelier Ilaria Lombardo ( @Ilarietta77 ) su come bere moderatamente ma bene, abbinando nel modo migliore vini e piatti regionali

* * * * *
Fermiamoci in Liguria e abbiniamo un buon Pigato Doc. Vitigno autoctono coltivato sia lungo la costa che nell’entroterra ligure, chiamato così per la puntinatura color marrone che caratterizza gli acini maturi. Regala sentori differenti a seconda della zona di produzione e della caratteristica del terreno sul quale nasce e si sviluppa. Ha un colore giallo paglierino e racchiude intensi profumi floreali tipici del Mediterraneo e aromi di frutta a polpa bianca e gialla.
È un vino con una buona struttura, armonioso e intenso, che avvolgerà il palato con una piacevole sapidità e un sentore di mandorla. Va servito a 8 – 10 °C

Ti è piaciuta la ricetta dei filetti di spigola gratinati?
Prova anche queste altre ricette tradizionali:

Seguici e consigliaci sulle nostre pagine Facebook (profumodibasilico) e Instagram (@profumodibasilico.it)

2 thoughts on “FILETTI DI SPIGOLA GRATINATI AL FORNO

  1. Ciao Marinella. Per stampare devi solo cliccare con il tasto destro del mouse in un punto qualunque della pagina: compare la voce “stampa”. In questo caso viene stampata tutta la pagina della ricetta, che, con gli spazi previsti dal sistema web, potrebbe richiedere 3 pagine di stampa.
    Se vuoi una cosa più sintetica, con solo le cose che ti interessano (per es. solo gli ingredienti e l’esecuzione), tenendo premuto il tasto sinistro del mouse evidenzia i testi di tuo interesse, quindi, con l’indicatore del mouse posizionato sul testo evidenziato, premi il tasto destro del mouse e stampa solo la parte evidenziata.
    A presto 😊😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.