PEPERONI FARCITI CON MOLLICA DI PANE ALLA GHIOTTONA

Peperoni farciti con mollica di pane alla ghiottona

Tecnicamente i peperoni farciti dovrebbero essere un contorno. In realtà si prestano bene anche come antipasto. Anzi, è forse quest’ultimo l’uso più noto, da che ogni ristorante ha iniziato a metterli nel buffet degli antipasti insieme ad altri ortaggi gratinati. Ma accompagnati da un piattino di formaggio o di salumi i peperoni farciti si prestano benissimo anche per un pranzo veloce ed equilibrato.

Il punto di base è che sono buonissimi. E lo sono anche perché ognuno può farli come preferisce.
La ricetta più tipica è quella pugliese (peperoni arracanati), che prevede una farcia essenziale: mollica di pane, olive, prezzemolo, aglio e olio. Anche in Sicilia c’è una ricetta tipica di peperoni “ripieni” molto simile a quella che proponiamo qui.

In realtà nelle famiglie di tutto il meridione si preparano peperoni farciti nei modi più vari: tra gli ingredienti più frequenti le acciughe, le uova sode sbriciolate, l’aceto, vari tipi di formaggio e quasi tutti gli aromi compresi pepe o peperoncino.


Il ricco ripieno dei peperoni farciti alla ghiottona

La nostra ricetta prevede una farcia molto ricca. Ovviamente perché tra le varie alternative è una di quelle che a noi piace di più. Ma anche per il tradizionale tipo di cottura.

In generale la cottura è un fattore fondamentale da considerare nella preparazione dei peperoni farciti. Le ricette più recenti prevedono di pre-lessare per 5-6 minuti i peperoni prima di farcirli, in modo da poterli spellare. Dopodiché si prepara una farcia leggera e la cottura in forno è limitata a 10 minuti, 15 al massimo. 
Noi preferiamo invece la versione più rustica e tradizionale, con i peperoni che cuociono direttamente nel forno già farciti. Il che vuol dire che la cottura (ricordarsi sempre di preriscaldare il forno) può durare anche più di 30 minuti, e dunque che la farcia deve essere molto umida se non si vuole farla bruciare. Il che spiega il trito di verdure e i pomodorini del nostro composto, oltre alle olive ai capperi. Per quest’ultimi va detto che, nel caso dei peperoni farciti, i migliori sono quelli in salamoia. Vanno bene anche quelli sotto sale, ma in tal caso lavateli a lungo in acqua corrente e comunque tenetene conto quando dovete regolare di sale.

Per finire non ci stancheremo di insistere sull’importanza di usare mollica di pane o pangrattato di buona qualità. Soprattutto in piatti come questo, dove praticamente sono l’ingrediente base. Al riguardo vi consigliamo di leggere il breve articolo Pangrattato, il migliore è quello fatto in casa.


DOSI PER 4 PERSONE

.

La ricetta dei peperoni farciti alla ghiottona:
gli ingredienti

  • 6 peperoni dolci gialli o rossi
  • 4 cucchiai di trito composto da carota, sedano e cipolla
  • 2 spicchi di aglio
  • 60 g di olive nere denocciolate
  • 10 cucchiai di mollica di pane
  • 10 pomodorini
  • 3 cucchiai di pecorino
  • 1 cucchiaio di capperi
  • una presa abbondante di origano
  • olio extravergine di oliva

La preparazione

  1. Lavate i peperoni, tagliateli nel senso della lunghezza, eliminate i semi le coste bianche interne e disponeteli su una teglia da forno leggermente unta
  2. Tritate finissimo l’aglio, oppure passatelo nell’apposito “schiaccia-aglio” e amalgamatene la polpa in un cucchiaio di olio per poterlo distribuire meglio
  3. Tritate le olive, i capperi e i pomodorini facendo attenzione a non perderne il succo
  4. Versate tutti gli ingredienti in una ciotola, aggiungete 4 cucchiai di olio e due prese di sale e mischiate a lungo, sciogliendo con una forchetta i grumi che si formano, fin quando siete certi di aver ottenuto una farcia omogenea. Quindi distribuitela sui mezzi peperoni
  5. Riscaldate il forno a 180 °C e fate cuocere i peperoni farciti fin quando siano dorati a puntino: occorreranno circa 20-30 minuti. Serviteli tiepidi  

Vedi anche

Seguici e consigliaci sulle nostre pagine Facebook (profumodibasilico) e Instagram (@profumodibasilico.it)