PEPERONI E PATATE SALTATI IN PADELLA ALLA CALABRESE

Peperoni e patate in padella alla calabrese

Contorno di peperoni e patate, ovvero pipi e patane. Piatto tipico della Calabria, originariamente utilizzato come cibo da lavoro: ci si farciva un pezzo di pagnotta o una apposita pizza salata. Che che in questo modo si manteneva umida e saporita per l’intera giornata anche nei mesi più caldi.

La ricetta tradizionale è davvero semplicissima: solo peperoni, patate e olio extra di oliva. Niente altro. Oggi però è sempre più diffusa l’abitudine di insaporire con un soffritto iniziale. Un po’ di cipolla rossa di Tropea oppure un profumo di aglio, prezzemolo o basilico.

Per quanto concerne la cottura, tenete presente che i peperoni e patate alla calabrese non sono una delle tipiche ciambotte meridionali. Non si tratta di verdure stufate in padella, con un sughetto finale per fare la scarpetta. Nel nostro caso peperoni e patate devono diventare quasi croccanti, friggendo in abbondante olio.

È un piatto che si accompagna bene con la carne. È perfetto come contorno di salsicce, maiale e grigliate. Ma si presta ottimamente anche per dare nerbo a più delicati piatti di carne bianca, e anche a pesci arrostiti.


DOSI PER 4 PERSONE

Ricetta di peperoni e patate alla calabrese:
gli ingredienti

  • 700 g di patate
  • 500 g di peperoni
  • 2 spicchi di aglio
  • Basilico o prezzemolo
  • Olio extravergine di oliva

La preparazione

  1. Sbucciate le patate e tagliatele a fettine, quindi lasciatele 10 minuti in una pentola di acqua fredda per eliminare l’amido esterno. Scolatele e asciugatele con un canovaccio
  2. Lavate i peperoni e tagliateli a pezzi eliminando i semi e i filamenti interni
  3. Versate abbondante olio in una padella e, a fuoco minimo, lasciateci appassire per qualche minuto l’aglio tagliato in 4 pezzi
  4. Alzate la temperatura dell’olio, aggiungete le patate e fatele dorare a fuoco vivace. Quindi prelevatele con una schiumarola e lasciatele su carta da cucina a scolare l’olio in eccesso
  5. Versate nella padella i peperoni e fate friggere anch’essi a fuoco vivace. Quando sono cotti eliminate tutto l’olio, incorporate le patate, regolate di sale mescolando delicatamente per non romperle e lasciate insaporire il tutto per 5 minuti a fuoco doplce e con il coperchio
  6. Poco prima di spegnere aggiungete qualche foglia di basilico sminuzzata o un cucchiaio di prezzemolo tritato. Scolate peperoni e patate e lasciateli asciugare un paio di minuti su un foglio di carta da cucina prima di servirli tiepidi

Vedi anche

Seguici e consigliaci sulle nostre pagine Facebook (profumodibasilico) e Instagram (@profumodibasilico.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.