TONNO IN CROSTA DI ERBE AROMATICHE E MANDORLE

Il tonno in crosta di erbe aromatiche

L’inverno e la primavera sono le stagioni migliori per mangiare il tonno fresco. Un pesce tra i più pregiati e richiesti, che ha costi elevati anzichenò. Giustamente, perché è un pesce a rischio di estinzione e va consumato il meno possibile. Per cui è bene che anche il prezzo ne limiti il consumo. Permettetevelo con molta moderazione, e se riuscite a rinunciarci tanto meglio. Ma se di tanto in tanto decidete di cucinarlo… che almeno sia cucinato nel modo migliore! E il tonno in crosta di erbe aromatiche che vi stiamo presentando, fidatevi, è sicuramente uno dei modi migliori.

La ricetta è una rivisitazione moderna di piatti di tonno in crosta (per lo più di pane) molto più semplici e tradizionali da secoli in auge soprattutto in Sicilia e Sardegna. È probabilmente  quest’ultima  la regione che vanta il maggior numero di ricette tipiche a base di tonno fresco. Il piatto che presentiamo, delicato e nello stesso tempo saporitissimo, è invece debitore soprattutto della tradizione siciliana. Però ampiamente rivisitata per ottenere gusti più leggeri e internazionali, anche dal punto di vista della presentazione in tavola.

Per la buona riuscita di questa ricetta di tonno in crosta è fondamentale la cottura, che deve essere veloce e a fuoco alto, in modo da dare compattezza alla crosta esterna, lasciando rosata la carne interna.


DOSI PER 4 PERSONE

.

Ricetta del tonno in crosta di erbe aromatiche:
gli ingredienti

  • 800 g di tonno fresco
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche (rosmarino, salvia, prezzemolo, basilico, origano, erba cipollina)
  • 80 g di mandorle sbucciate
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • olio extravergine di oliva

La preparazione

  1. Tostate leggermente le mandorle e tritatele fini insieme a tutte le erbe aromatiche. Quindi unite il trito con il pangrattato, aggiungete una presa di sale e mischiate con cura
  2. Tagliate il tonno in tranci di circa 100 g e lasciateli arrivare a temperatura ambiente
  3. Ungete per bene i tranci con l’olio e passateli nella panatura aromatica, premendo per farla aderire bene da ogni parte
  4. Cuocete i tranci sulla piastra già molto calda (o in una padella antiaderente) unta con un filo minimo di olio e a fuoco vivace. Per una buona riuscita del tonno in crosta il tempo di cottura non deve superare i 4 minuti per lato, 3 se si vuole una carne appena rosata  

Vedi anche

Seguici e consigliaci sulle nostre pagine Facebook (profumodibasilico) e Instagram (@profumodibasilico.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.