RISO COZZE E ZAFFERANO, LA RICETTA SARDA

Riso cozze e zafferano, ricetta tradizionale sarda

Va beh, il piatto lo vedete! Colorato e raffinato, riso cozze e zafferano è perfetto per fare bella figura con ospiti di riguardo o amici da coccolare. Quello che non si vede è che si tratta anche di una ricetta di estrema semplicità. Davvero facilissima da cucinare, anche se richiede un minimo di organizzazione. A parte lo zafferano, infatti, gli ingredienti sono tre: bietoline, cozze e riso. Le prime potete prepararle quando volete, anche il giorno prima. Cozze e riso però, che hanno cotture distinte, devono essere pronti contemporaneamente, in modo da portare in tavola il piatto ancora caldo. L’unica piccola difficoltà è appunto questa: occorre un minimo d’occhio e di organizzazione (oppure di aiuto) per fare in modo che le cozze da una parte e il riso dall’altra siano pronti più o meno nello stesso momento.

Riso cozze e zafferano è una squisita e tipica ricetta sarda. E lo è da un paio di secoli, quanto meno. L’abbinamento tra riso e cozze è usuale in diverse regioni, ma con modalità alquanto diverse. A mente ricordo un eccellente risotto toscano e le ottime tielle pugliesi. Ma di esempi ce ne sono molti, per quanto sia soprattutto la Puglia a vantare una tradizione nell’abbinamento. Vanto però motivato soprattutto dal gran numero di piatti che vedono coesistere riso e cozze con altri ingredienti. La ricetta di riso e cozze oggi considerata tipica della Puglia (oltre ad essere diversissima da questa sarda di riso cozze e zafferano) tradizionalmente non prevedeva le cozze in modo specifico, bensì genericamente “molluschi” , cioè, secondo l’occasione, vongole, cozze, seppie, calamaretti ed eventuale altro.

L’ingrediente che caratterizza in modo particolare la ricetta che vi stiamo proponendo è ovviamente lo zafferano. Una spezia di grande pregio, caratteristica per il potere colorante e per l’aroma, che richiama sentori di fieno tagliato e… e di iodoformio, un composto organico che ha un vago odore di trielina!

La Sardegna è la principale produttrice italiana di zafferano ed è anche la regione dove tradizionalmente se ne fa maggior uso. Lo si usa in prevalenza per i primi piatti: nei culigionis e in altri ravioli ripieni, nei sughi e ragù dei malloreddus, filindeu, gnocchetti e maccarones, ma anche in piatti di carne. Per quanto riguarda il riso, oltre al nostro riso cozze e zafferano, ricordo uno squisito risotto al basilico, abbondantemente profumato di zafferano. Lo cito perché a giorni ne troverete la ricetta anche nel nostro sito.

DOSI per 4 persone


INGREDIENTI

  • 320 g di riso
  • 1,2 kg di cozze fresche
  • 200 g di bietoline
  • 1 bustina di zafferano
  • Prezzemolo
  • Peperoncino piccante
  • Olio extravergine di oliva

ESECUZIONE

  1. Spazzolate le cozze privandole delle impurità esterne e lasciatele a bagno per circa 2 ore o più in acqua a temperatura ambiente e abbondantemente salata. Al termine privatele delle barbe, rinnovate l’acqua e lasciatele spurgare per almeno un’altra ora. Infine sciacquatele accuratamente
  2. Mondate le bietoline e gettatele in acqua bollente leggermente salata. Lasciatele sobbollire 4 minuti da quando riprende il bollore, quindi scolatele, raffreddatele con acqua corrente e fatele sgocciolare benissimo. Al termine strizzatele delicatamente e poi tagliuzzatele
  3. Versate le cozze in un largo tegame e fatele aprire tenendole per qualche minuto su fuoco vivace con il coperchio. Quindi sgusciatele e lasciate cadere i soli molluschi nel fondo di cottura del tegame, in modo da tenerli caldi per quanto possibile
  4. Intanto, contemporaneamente alla cottura delle cozze, avrete già messo il riso a lessare in acqua bollente salata. Qualche minuto prima che il riso abbia finito di cuocere prelevate una tazzina da caffè dell’acqua di cottura e versatela in un pentolino. Sciogliete in quest’acqua lo zafferano, unite un pezzetto di peperoncino tritato e lasciate sobbollire per 2 minuti su fuoco dolcissimo
  5. Scolate il riso al dente e rovesciatelo nella terrina di servizio. Prelevate velocemente le cozze dal liquido di cottura e unitele al riso insieme alle bietoline e a 4 cucchiai di olio, dopodiché mescolate bene. Infine unite anche la salsina allo zafferano, aggiungete un cucchiaio abbondante di prezzemolo tritato e mescolate di nuovo. Questo magnifico piatto di riso cozze e zafferano va servito subito, in modo da poterlo mangiare ancora caldo

Vedi anche

●●● Malloreddus alla campidanese, gli gnocchetti con ragù sardo
●●● Gamberoni al brandy, veloci, semplici e riccamente perfetti

♥♥♥ Seguici e consigliaci sulle nostre pagine Facebook (profumodibasilico) e Instagram (@profumodibasilico.it)