PASTA AL SUGO DI TONNO SOTTOLIO, OVVIAMENTE CON I CLASSICI SPAGHETTI

Spaghetti al sugo di tonno

Il sugo di tonno sottolio è uno dei condimenti a base di pesce più semplici e veloci da preparare per un piatto di pasta in grado di soddisfare ogni commensale.
Si tratta di una ricetta tipica dell’Emilia-Romagna. Il che può sembrare strano, visto che il sugo di tonno è presente in ogni angolo d’Italia. Eppure la cosa non deve stupire. È infatti vero che la produzione di tonno è da sempre un patrimonio del meridione, dove sono nate anche le prime attività di conservazione sottolio (agli inizi dell’800, prima il tonno era conservato sotto sale). Tuttavia si trattava di produzioni artigianali. La vera industria della conservazione (del tonno come di altre carni) si è sviluppata soprattutto nel nord, sulla spinta delle esigenza belliche, che chiedevano cibo porzionato e conservabile a lungo. Cioè, in pratica, scatolette pastorizzate e chiuse in confezioni sigillate.

Quello che proponiamo è il sugo di tonno tradizionalmente previsto con i pelati. Ma è ovviamente ottimo anche con i pomodori freschi e in particolare con gli ormai onnipresenti pomodorini.
Si tratta di un piatto usatissimo per pranzi e cene di vigilia, anche nella versione in bianco, cioè (uscendo però dalla tradizione dell’Emilia-Romagna) senza pomodori e con l’aggiunta di un po’ di origano e di maggiore olio nel soffritto iniziale.

Questo sugo di tonno va bene per quasi ogni tipo di pasta. Tuttavia, tanto al nord quanto al sud, la pasta di gran lunga preferita sono gli spaghetti o paste simili, come i vermicelli e le linguine.


DOSI PER 4 PERSONE

.

Ricetta della pasta al sugo di tonno:
gli ingredienti

  • 360 g di spaghetti
  • 150 g di tonno sottolio 
  • 400 g di pomodori pelati o polpa di pomodoro fresco
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • Prezzemolo
  • Pepe o peperoncino
  • Olio extravergine di oliva

La preparazione

  1. Tritate finemente l’aglio e la cipolla e fateli appassire 6-7 minuti a fuoco dolcissimo (proprio minimo) in una padella con 3 cucchiai di olio
  2. Calate i pomodori nella padella e lasciate addensare il sugo su fuoco moderato: se utilizzate pelati dovrebbero bastare 12-15 minuti. Quando il sugo è quasi pronto regolate di sale e aggiungete un pezzetto di peperoncino, se lo preferite al pepe
  3. Sgocciolate il tonno lasciandolo però molto umido di olio, sminuzzatelo e incorporatelo nel sugo. Mescolate e lasciate insaporire 5 minuti con il coperchio. Subito prima di spegnere il fuoco aggiungete un cucchiaio di prezzemolo tritato. Se non avete usato il peperoncino completate con una generosa macinata
  4. Scolate gli spaghetti al dente, versateli nella padella e fateli saltare per mezzo minuto nel sugo di tonno  prima di servirli caldi  

Vedi anche

Seguici e consigliaci sulle nostre pagine Facebook (profumodibasilico) e Instagram (@profumodibasilico.it)