INSALATA DI FARRO, PIATTO UNICO IDEALE NON SOLO D’ESTATE

Insalata di farro

Le verdure fresche rendono l’ insalata di farro un piatto unico completo, perfetto per un pasto sano e leggero. Ottimo per l’estate, ma non solo.
Il farro è infatti un alimento particolarmente pregiato per le sue caratteristiche nutrizionali: ha più proteine, vitamine e sali minerali del frumento, è ricco di sostanze che contrastano diabete e colesterolo e il tutto con meno grassi e meno calorie.

Alimento importante per le popolazioni del Mediterraneo nell’antichità (e diffuso in ogni angolo d’Europa dai legionari romani, di cui era l’alimento base: lo usavano per fare pane, focacce e polente) nei secoli il farro è stato quasi del tutto soppiantato dal frumento.
In Italia, che è uno dei Paesi maggiori consumatori, se ne conserva la tradizione nelle regioni del centro e in particolare in Toscana, Umbria e Lazio. Ricette tipiche a base di farro sono però presenti anche in Abruzzo, Sicilia e Liguria.

In commercio si trovano due tipologie di farro
decorticato – è la forma più integrale: al chicco è stato tolto solo il rivestimento più esterno e per essere mangiato occorre prima un ammollo preliminare di circa 12 ore, poi una lunga cottura
perlato – i chicchi vengono lavorati con un procedimento simile a quello del riso, che prevede l’eliminazione delle fibre esterne (decorticatura) e poi la successiva graffiatura e sbiancatura . In questo modo il farro può essere cucinato senza ammollo preventivo e con cottura di circa 25-35 minuti.

Ai fini della nostra insalata di farro vanno bene entrambi i tipi, purché cotti in modo adeguato. Per praticità noi abbiamo utilizzato la varietà perlata. Per lo stesso motivo abbiamo scelto il mais in scatola, già cotto.
La scelta delle olive verdi è invece dovuta solo ai nostri gusti. In genere preferiamo quelle itrane di Gaeta o le taggiasche liguri, ma in questo caso abbiamo optato per un sapore più forte (sono olive verdi calabresi), che a nostro avviso si accompagna meglio al rustico farro.

Circa gli aromi, infine, molti preferiscono il peperoncino al pepe. Invece nessuno ha niente da ridire sull’erba cipollina, che è ottima, da adottare in fretta per ogni tipo di insalata. Se non avete l’erba cipollina, nell’insalata di farro ci sta benissimo un pezzo di cipollotto tagliato molto fine.

DOSI per 4 persone.


INGREDIENTI

  • 280 g di farro perlato
  • 1 peperone rosso o giallo
  • 250 g di piselli freschi o surgelati
  • 1 cipolla
  • 150 g di mais cotto e sgocciolato
  • ½ gambo di sedano
  • 50 g di olive snocciolate
  • Erba cipollina
  • Alloro
  • Aceto
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva

ESECUZIONE

  1. Lavate il farro, mettetelo in una pentola con acqua fredda e salata, aggiungete una foglia di alloro, portate a bollore e fate cuocere il necessario: occorreranno 20-30 minuti. Scolatelo, mettetelo nell’insalatiera da portata, conditelo con 2 cucchiai di olio e mischiate sgranandolo bene
  2. Lavate il peperone e il sedano, eliminate i filamenti di entrambi, quindi tagliateli a pezzetti sottili. Unite anche le olive tagliuzzate
  3. Tagliate fina la cipolla e fatela appassire 5 minuti in un tegame a fuoco dolce. Aggiungete i piselli con un bicchiere di acqua, incoperchiate, salate e portate a cottura a fuoco moderato (bagnando se necessario con poca altra acqua bollente) lasciandoli però ben sodi
  4. Unite nel tegame il peperone, il sedano e le olive. Mischiate e fate cuocere coperto con i piselli per 3-4 minuti (non di più: le verdure devono sentire il calore, ma restare croccanti). Spegnete il fuoco e scolate eliminando tutta l’acqua di cottura. Fate raffreddare
  5. Versate il mais ben sgocciolato nell’insalatiera con il farro, aggiungete un abbondante trito di erba cipollina e una generosa passata di pepe macinato al momento. Versate nell’insalatiera anche i piselli con le verdure e condite con due cucchiai di aceto e 4 cucchiai di olio. Mescolate bene e regolate di sale se necessario
  6. Fate riposare l’ insalata di farro per almeno mezz’ora, mischiando un paio di volte. Servitela a temperatura ambiente, senza metterla in frigo

.

.

.

.

Vedi anche

●●●   Insalata di riso primavera
●●●   Insalata di fagioli freschi

♥♥♥   Seguici e consigliaci sulla pagina Facebook profumodibasilico