STRAORDINARIA LA BISTECCA DI FILETTO ALLA SICILIANA

Bistecca di filetto alla siciliana

Una buona bistecca di filetto alla siciliana in salsa d’uovo potrebbe bastare da sola a far intuire il miscuglio di influssi che ha acquisito e tramandato la gastronomia sicula nel corso del secoli. Soprattutto considerando che ci sono più versioni di questa ricetta, spesso diverse tra di loro per tecnica di cottura o le spezie aggiunte. È frequente, per esempio, l’uso dell’origano al posto del “normale” prezzemolo, ma anche quello della più esotica cannella.

La bistecca di filetto alla siciliana è davvero gustosa nella sua salsa d’uovo. Eppure è quasi sconosciuta fuori Sicilia.
In effetti è strano che la Sicilia abbia piatti rinomati in mezzo mondo, però soprattutto nel campo dei dolci, del cibo da strada e della frutta e verdura.  Non ci sono ricette siciliane di carne famose fuori Sicilia, e questo benché alcune ricette (e nemmeno poche) siano davvero speciali.

Certo, la logica è del tutto diversa dalle carni grigliate toscane o di quelle stufate del Nord. Ma bisognerebbe provare almeno una volta una cotoletta panata alla palermitana, o il falsomagro “aggrassatu” o il coniglio alla stemperata – cucinati come si deve – per avere un’idea di cosa stiamo parliamo.

La preparazione della bistecca di filetto alla siciliana non ha niente di difficile. Quella che vi proponiamo è la versione più tradizionale e semplice. Le ricette recenti prevedono di infarinare la carne prima di rosolarla, ma a ben vedere la cosa non cambia la sostanza, per cui una volta tanto abbiamo seguito la tradizione, senza modifiche. Attenzione alla cottura: se usate il filetto all’interno deve restare roseo, quindi 10 minuti di fuoco sono più che sufficienti.
La ricetta è però ottima anche con una buona bistecca di vitello. In tal caso, ovviamente, i tempi di cottura si allungano un po’.


DOSI PER 4 PERSONE

.

La ricetta del filetto alla siciliana: gli ingredienti

  • 4 bistecche di manzo senza osso e non troppo spesse
  • 1 cipolla
  • 60 g di prosciutto grasso
  • 40 g di burro
  • 2 tuorli d’uovo
  • Succo di un limone
  • Prezzemolo
  • Farina
  • Pepe

La preparazione

  1. Tritate fino il prosciutto e la cipolla, aggiungete un cucchiaio abbondante di prezzemolo tritato, quindi fate soffriggere il tutto con il burro in un ampia padella, per 5 minuti a fuoco dolcissimo
  2. Calate il filetto alzando un poco il fuoco e fatelo rosolare su entrambi i lati. Ora spolverate la carne (su entrambe le facce) con mezzo cucchiaio di farina setacciata, regolate di sale, mettete il coperchio e fate cuocere a fuoco moderato una decina di minuti scarsi (5 minuti circa da un lato, 3-4 minuti dall’altro, se necessario un paio di cucchiai di acqua bollente). Appena il filetto è cotto spegnete il fuoco
  3. Nel frattempo preparate una salsa sbattendo a lungo il succo di limone con i tuorli d’uovo e 2 cucchiai di acqua a temperatura ambiente
  4. Versate la salsa nella padella e fatela addensare a fuoco dolce mescolando e rigirandoci la carne in modo che ne sia condita in ogni parte (attenzione a non farla asciugare troppo, deve solo rapprendersi un po’). Servite la vostra bistecca di filetto alla siciliana calda e profumate da una passata di pepe fresco di macinino

Vedi anche

Seguici e consigliaci sulle nostre pagine Facebook (profumodibasilico) e Instagram (@profumodibasilico.it)