PEPERONATA CON ZUCCHINE E MELANZANE IN PADELLA

Peperonata con zucchine e melanzane

I peperoni sono tra gli ortaggi più apprezzati in Italia. Come si può facilmente constatare dal gran numero di ricette tipiche che li vedono protagonisti: peperonata con zucchine e melanzane, con funghi, con olive, con cipolla e pomodoro, con patate, con uvetta, capperi e pinoli e così via.

La tradizione dei peperoni risale a poco più di un secolo: ancora a fine ‘800 erano una rarità in tavola. Ma in questo tempo sono diventati protagonisti di ogni tipo di ricette e di ogni tipo di cottura. Anche per fare la la peperonata con zucchine e melanzane c’è chi li fa prima arrostire, chi li passa in forno con il solo scopo di spellarli, chi li frigge e chi li cuoce in tegame a fiamma bassa, quasi sempre con abbondanza di pomodoro.
Quest’ultima tipologia di cottura è probabilmente la più diffusa. E anche, recentemente, la più criticata. Ma la realtà ha come sempre molte sfaccettature, perché è vero che a volte finiscono in tavola cose che sembrano più sbobbe che peperonate, ma ci sono ricette tipiche con cottura al tegame che fanno davvero leccare le dita. Vedi per esempio la peperonata all’aceto balsamico tipica dell’Emilia-Romagna, per non parlare delle numerose ciabotte meridionali.

Quella che vi proponiamo è un tipico piatto interregionale: la peperonata con zucchine e melanzane cotta in padella viene infatti cucinata più o meno in tutta Italia. La nostra proposta è però particolarmente tipica della Sicilia, dove più o meno in questo modo (seppure con ingredienti molto diversi) viene cucinata anche la celebre Caponata di melanzane.

DOSI per 5-6 persone


INGREDIENTI

  • 3 grossi peperoni colorati
  • 1 melanzana grande
  • 2 zucchine
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • Alloro
  • Aceto di vino bianco
  • Origano secco
  • Olio di arachidi o altro olio per friggere
  • Olio extravergine di oliva

ESECUZIONE

  1. Mondate e lavate con cura la melanzana, le zucchine e i peperoni, quindi tagliate zucchine e melanzana a pezzi non grandi. Aprite i peperoni, eliminate i semi e le nervature interne e tagliateli a pezzi
  2. Versate abbondante olio di arachidi in una padella, riscaldatelo e fateci soffriggere la melanzana, rigirandola in modo che i pezzi prendano colore da ogni parte. Scolatela e adagiatela su carta da cucina per fargli perdere l’unto in eccesso
  3. Versate 4 cucchiai di olio extravergine di oliva in un’altra padella, più ampia, e fateci soffriggere per 2 minuti a fuoco dolce l’aglio tritato fino e la cipolla tagliata a fettine insieme a una foglia di alloro (due foglie solo se solo piccole)
  4. Aggiungete i peperoni e fateli rosolare per 7-8 minuti a fuoco moderato, quasi vivo, mescolando spesso
  5. Unite anche le zucchine e proseguite la cottura – sempre a fuoco relativamente vivace – per altri 5 minuti
  6. Bagnate con 2 cucchiai di aceto, profumate con una buona presa di origano secco, quindi incorporate anche le melanzane, mescolate bene e fate insaporire sul fuoco per ancora 2-3 minuti. A fine cottura regolate di sale, mescolate ancora e lasciate riposare con il coperchio per almeno 10 minuti prima di servire tiepida la vostra peperonata con zucchine e melanzane

.

.

.

.

Vedi anche

●●●    Peperonata rustica, il colore in tavola tutto l’anno    
●●●    Mini peperoni ripieni di patate, ricotta e tonno