RISO AL CAVOLFIORE, RAFFINATO E SQUISITO RISOTTO VENETO

Riso al cavolfiore, la ricetta tradizionale del Veneto

Ricetta molto semplice questo riso al cavolfiore di tradizione veneta. Semplice e apprezzatissima dagli amanti dei sapori puri ed evocativi di infanzie passate in casolari e case permeate del suo persistente odore solfureo. Che oggi è giustamente sgradito, ma che nei ricordi lo è spesso molto meno di quanto non sia.
A proposito di cattivo odore, comunque, tenete presente che i cavoli lo emettono al massimo quando sono bolliti. Cotti in tegame o al forno il cattivo odore è molto più tollerabile. Nel caso del nostro riso al cavolfiore, poi, data la presenza dell’alloro e del rosmarino, il cattivo odore è davvero ridotto al minimo. E forse non sarebbe nemmeno il caso di definirlo “cattivo”.

Il cavolfiore viene erroneamente considerato una verdura invernale. In realtà si trova fresco al mercato praticamente tutto l’anno. Da tempo, infatti, le varietà selezionate e le colture in serra assicurano raccolti da settembre a giugno.
Va peraltro detto che in Italia è molto apprezzato, ma – probabilmente per ragioni estetiche – si tende a consumare soprattutto la testa, non le foglie. È un errore! Le foglie più tenere, ben mondate, sono ottime. Non solo, tutti gli chef concordano sul fatto che la presenza delle foglie migliora il sapore complessivo. Tenetene conto nel cucinare il nostro riso al cavolfiore: se lo acquistate con le foglie (come va fatto, per accertarsi della sua freschezza) non gettatele!


Dosi per 4 persone

.

INGREDIENTI

  • 320 g di riso per risotti
  • 350 g di cavolfiore mondato
  • 1 litro di brodo di carne
  • 1 cipolla di taglia media
  • 50 g di burro
  • 1 spicchio di aglio
  • Un ciuffetto di rosmarino
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • Alloro
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva

ESECUZIONE

  1. Mondate il cavolfiore eliminando le eventuali foglie costolute e le parti callose del gambo, quindi lavatelo e tagliatelo a pezzetti
  2. In una casseruola fate riscaldare 40 g il burro con 3 cucchiai di olio. Tagliate l’aglio a metà e mettetelo a soffriggere insieme alla cipolla tritata finemente, alla foglia di alloro e agli aghi di rosmarino tritati
  3. Appena l’aglio inizia a prendere colore eliminatelo dal soffritto e aggiungete nella casseruola il cavolfiore. Lasciate cuocere con il coperchio per 15 minuti su fuoco dolce, mescolando più volte
  4. Ora eliminate anche la foglia di alloro, calate il riso nel tegame e lasciatelo insaporire per un paio di minuti mescolandolo nel cavolfiore. Quindi aggiungete un mestolo di brodo bollente e portate a cottura il riso, continuando ad aggiungere un mestolo di brodo man mano che quello precedente viene assorbito
  5. Quando il riso è cotto al giusto regolate di sale e profumate con pepe macinato al momento. Spegnete il fuoco, incorporate il formaggio con il rimanente burro, mescolate e lasciate riposare per 2-3 minuti il vostro riso al cavolfiore prima di servirlo caldo

Vedi anche

●●● Ottimo il risotto con i funghi al pomodoro
●●● La tradizionale insalata di riso allo zafferano

Seguici e consigliaci sulle nostre pagine Facebook (profumodibasilico) e Instagram (@profumodibasilico.it)